Isola dei Famosi

Ore
Torna su

Raz Degan

Raz Degan

Nato a Israele, a 21 anni comincia a lavorare come modello, conducendo una vita itinerante tra la Thailandia, gli Stati Uniti, l'Italia, l'Australia e la Francia. La sua carriera è presto coronata dal successo e appare sulle copertine di riviste come Vogue, Elle, Cosmopolitan e Glamour. Diventa ben presto popolare anche in Italia apparendo in diversi spot televisivi, tra cui: Polaroid, il bagnoschiuma Pino Silvestre e Jägermeister. Successivamente intraprende la carriera d'attore, recitando in produzioni statunitensi e soprattutto italiane sia cinematografiche che televisive. Nelle produzioni americane, ha avuto dei ruoli nei film Prêt-à-Porter (1994) di Robert Altman, Titus (1999) e in Alexander (2004), per la regia di Oliver Stone. Tra i suoi lavori italiani spiccano: Squillo (1996), regia di Carlo Vanzina, Coppia omicida (1998), diretto da Claudio Fragasso, la miniserie tv Le ragazze di piazza di Spagna, Centochiodi (2007) di Ermanno Olmi e Barbarossa (2009). In ambito teatrale, nel 2002, interpreta Yesciua nello spettacolo di Giorgio Albertazzi Pilato sempre. Inoltre nel 2004 realizza il docureality Film Privato, assieme a Paola Barale, in onda su Italia 1. Nel 2008 recita nel film Albakiara, diretto da Stefano Salvati e nel 2010 nel film francese Force Special con Diane Kruger. Sempre nel 2010 partecipa allo spettacolo televisivo Ballando con le stelle e nello stesso anno conduce la trasmissione televisiva Mistero. Nel 2011 affianca Giancarlo Giannini nel film tedesco Oma in Roma. Nel 2013 lavora come direttore della fotografia al documentario Green Prince, che riceve numerosi premi, incluso l’“Audience Award for World Cinema” al Sundace Film Festival. Nel 2016 Raz, dopo aver trascorso diversi anni viaggiando nell’ Amazzonia peruviana, esordisce alla regia, con il progetto L’ultimo sciamano, in uscita quest’anno su Netflix.

FOTO

VIDEO

NEWS