Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Antagonismi

Antagonismi

Emergono sempre più forti i malumori del gruppo e di Giulia Calcaterra verso Raz Degan

Dopo aver trovato i primi polpi, i naufraghi sembrano non poterne più fare a meno, tanto che Eva Grimaldi si confronta con i compagni su come trattarli una volta catturati. Nel momento in cui Giulia Calcaterra interviene, Raz Degan si alza: la sua uscita di scena non passa inosservata e Giulia ricorda a Eva di non fare domande a chi non risponde ma anzi prende in giro. Eva, in realtà, la smentisce e sostiene di essersi rivolta proprio a lei, ma Giulia non demorde e quello che sembra un piccolo screzio si trasforma in un rinvangare le accuse di Raz nei confronti di Eva – “Lui ti dice che reciti sempre!”, ricorda Giulia mentre fa da spettatrice silenziosa, come sempre, Malena. Eva difende il regista israeliano, per lei ormai si è scusato ma anche questo non è vero per la ex velina, che ritiene finte tutte le sue scuse. Nella discussione Raz non interviene, ma tutti lo sentono affermare che sarà lui da quel momento in avanti a calcolare la sua quota di riso. Il cibo è la miccia che accende la rabbia di Simone Susinna, per il quale Raz ha “più riso di tutti” e con questi malumori si conclude la notte sull’Isola delle Terre.

Il sole sorge ad illuminare il ventinovesimo giorno dei naufraghi. Raz, come sempre, è subito sveglio e pronto a darsi da fare per pescare mentre gli altri, un po’ per volta, iniziano a svegliarsi, Nancy Coppola compresa – solo perché ha fatto un incubo: la cantante napoletana è infatti solita iniziare la giornata più tardi dei compagni, che la accolgono stupiti mentre lei nota che Raz è già all’opera. Samantha de Grenet la punzecchia amichevolmente e affettuosamente – afferma infatti che il suo rapporto è buono con tutte le donne e che apprezza Nancy per la sua schiettezza – e la invita ad accompagnarla per pescare. Recuperando il suo ruolo da leader, Samantha chiede a Simone di sistemare le lenze, mentre Malena si dice pronta ad aprire i ricci, anche se Nancy le fa notare che ci sono lenze a sufficienza per andare tutti a pescare.

Giulia, Eva e Samantha si stanno effettivamente organizzando, anche per capire dove tenere le esche o i pesci catturati – Eva propone di tenere un sacchettino di iuta in vita, come suggerito da Giulio Base, ma Giulia ricorda bene che quello è anche il metodo di Raz e, pur di non fare come lui, afferma di voler continuare con la sua scatoletta. La proposta di Eva, tra l’altro, mette Giulia nelle condizioni di chiedersi se la showgirl reciti o meno: chiede un’opinione anche a Samantha, secondo la quale si tratta di “una bimba intrappolata in un corpo di donna”. Giulia non è affatto convinta che sia così, soprattutto man mano che trascorrono insieme il loro tempo sull’Isola.
 

Tutti i naufraghi sono impegnati nel procacciare cibo per il gruppo, tra chi, come Nancy, ha pescato un pesce e chi, come Giulio e Malena, raccoglie ricci. Nonostante Giulia si faccia sfuggire una preda succulenta dalle mani, i naufraghi ottengono comunque un bel bottino. Malena e Eva si occupano di pulire i ricci – animali che Eva sente vicini a come era lei da bambina. Quando ad un certo punto si punge, un velo di tristezza le cala sugli occhi, come se altri ricordi le fossero affiorati alla mente. Eva sente la mancanza dei suoi cari, ma afferma con sicurezza: “barcollo ma non mollo!”. Giulia si tuffa di nuovo in mare, prendendo la maschera qualche istante prima di Raz. Il regista israeliano si ritrova non solo impossibilitato a vedere il fondale ma anche con i gusci dei ricci buttati vicino a dove si siede di solito: chiede a Malena chi sia stato, convinto che sia un atto premeditato, e la pornostar azzarda il nome di Moreno, affermando però di non esserne sicura. La conferma arriva poco dopo, quando Nancy ripropone la domanda al resto del gruppo e il rapper confessa candidamente la sua colpevolezza.

Raz, nel frattempo, vorrebbe comunque allontanarsi per pescare, ma Samantha lo ferma: c’è la prova e, memore della punizione della scorsa settimana, sa quanto sia importante convincerlo a partecipare con loro. I naufraghi iniziano ad indossare le divise, fantasticando sulle possibili ricompense – Eva vorrebbe tanto della carne, Samantha pollo e patate – e anche Giulio si fa avanti per parlare con Raz. Il regista israeliano prende la sua divisa mentre i compagni sono ormai già pronti e sulla barca: tutti lo osservano sistemare il fuoco, azione che secondo Giulia sta compiendo perché loro dovranno successivamente essergli grati perché non si sia spento. Sebbene, fatto questo, li raggiunga con la maglietta tra i denti, per Samantha non è sufficiente: in confessionale la ex soubrette si sfoga, affermando di sentirsi delusa da Raz, che per lei ha atteggiamenti “da bambino dell’asilo, ma forse anche più piccolo”.