Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Arrivederci Rocco

Arrivederci Rocco

L'ospite dell'Isola Rocco Siffredi saluta i suoi compagni

Al calar della notte, iniziano i pesanti turni di guardia del fuoco. Eva Grimaldi, di vedetta al focolare con Moreno, si appresta a chiamare chi la succede, Malena e Simone Susinna, senza risparmiare qualche frecciatina sulla loro nascente love-story. Stavolta è la mimica facciale di Moreno a essere inequivocabile. E se Eva si allontana dal fuoco per lasciarlo ai legittimi custodi, il rapper decide di restare accanto agli pseudoinnamorati, non è chiaro se più preoccupato che si spenga la fiamma dell’Isola o che si accenda quella tra i due compagni.

Trascorrono le ore e accanto al fuoco c’è un’altra coppia: Rocco Siffredi e Giulio Base. Rocco con una similitudine calzante paragona Giulio, che si è calato orgoglioso nei panni di pater familias, a Christian De Sica, protagonista di allegre commedie in cui è sempre circondato da mille tipologie di donne: “Sorridi, non ti lamenti, sei attorniato da donne, ognuna con i suoi problemi”.
Anche tra le donne è momento di chiacchiera. Malena racconta attonita a Samantha de Grenet e Nancy Coppola dell’ingombrante presenza di Moreno accanto a lei e Simone nel turno al fuoco.

Fuoco che è rimasto acceso grazie all’occhio vigile di Moreno ed Eva, che non perde l’occasione per rivelare piccata a Rocco: “Siamo stanchi, noi facciamo le notti sempre” (in polemica con Giulio e Samantha che solitamente vigilano il fuoco all’alba). Siffredi risponde lapidario “Basta regole, facciamo ognuno quello che gli pare”. L’affermazione infastidisce naturalmente Samantha, che coglie la palla al balzo per lamentarsi della presenza degli ospiti sull’Isola, rei di influenzare i naufraghi con i loro giudizi provenienti dall’esterno.

Gli isolani si trovano ora a decidere come sfamarsi. Una volta spartite le uova in dotazione sull’Isola della Caccia, mandano i rispettivi leader, Malena leader de facto e Rocco leader in pectore, a informare rispettivamente il gruppo e Raz Degan della decisione di dare un uovo ciascuno, che i naufraghi si cucineranno come meglio credono, da abbinare al riso. La risposta di Raz è eloquente: “Ah perché, fanno MasterChef adesso?”.

Rocco, perfettamente a suo agio nelle vesti di pungolatore, apre gli occhi a Eva facendole intuire che dopo Moreno, la vittima sacrificale sarà lei. Le spiega anche il gioco delle parti sull’Isola, con “Giulio De Sica” e il suo harem composto dalla moglie Samantha, la badante Malena e la vicina impicciona Nancy. Immancabile il riferimento a “La Roma bene”, altrimenti detta “Roma nord”, che corteggia e consola a pacche sulle spalle e non appena può fregarti, lo fa.

Ed è in questo contesto di “Roma bene” che Samantha è regina, o meglio principessa, “Principessa Clotilde”. “Tutti prendono ordini da Principessa Clotilde, è lei che manda i soldati alla nominazione, è lei che decide come viene gestita la corte”, taglia corto Raz nel descrivere lo scenario isolano.

Principessa Clotilde legge un comunicato per i naufraghi: “Il soggiorno di Rocco sta per terminare”. Per Rocco e Samantha è il momento dei saluti e di togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Il pornodivo dice alla showgirl di aver giocato anche lui durante la sua esperienza da naufrago, ma di averlo fatto con maggior trasparenza rispetto a lei. Samantha si sente attaccata in uno dei suoi valori più cari, l’integrità, e non si riconosce affatto nel ruolo da burattinaia che Siffredi le ha attribuito. Rocco si accomiata dagli abitanti dell’Isola della Caccia, lasciando tutti, Raz incluso, particolarmente tristi. L’unica ad essere sollevata pare essere la nostra Principessa, che chiosa: “Lo spirito dell’Isola mi ha ascoltata… e poi dormiamo più comodi in capanna”.

Ma lo spirito dell’Isola è equo, si sa, e ha un pensiero in serbo anche per Rocco, che prima di rientrare alla civiltà può fare ritorno a Playa Desnuda, la sua isola, per un saluto che ha il sapore agrodolce di un’emozione che riaffiora, intaccata, a distanza di due anni.

Quaranta giorni di isolamento si fanno sentire, in alcuni naufraghi più che in altri. Moreno nota lo smarrimento di Eva nelle ultime ore e le porge un pensiero di “fashion design”, un fiorellino in una conchiglia, che ha un significato molto più profondo, tanto che l’attrice, particolarmente commossa, si apre al cantante ligure: “Quando mi ha abbracciata sembravi un bambino che abbracciava la mamma, il figlio che non ho mai avuto”.

Il sole infine tramonta sul quarantaduesimo giorno e forse suggella una nuova alleanza.