Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Guerra fredda

Guerra fredda

Litigi e divisioni cominciano ad infuocare gli animi dei finalisti, sbarcati sull'Isola della Civiltà

I naufraghi salutano la Palapa, i fuochi si spengono e loro vengono condotti all’Isola della Civiltà, che in un ideale circolo di continuità è un ritorno a dove tutto era cominciato, Cayo Paloma, ex Isola dei Primitivi. E non è solo la dimora a ricordare loro ciò che fu, ma anche i rapporti tra isolani. Per le tre comari finalmente riunite, è come se il tempo non fosse mai passato. Al loro arrivo si tiene il conciliabolo: Eva Grimaldi suggerisce a Nancy Coppola e Malena di instillare in Raz Degan il dubbio che il pubblico preferisca Simone Susinna, in modo da fare pressioni psicologiche sull’israeliano. Il quale, rinfrancato dall’aver ritrovato il punto in cui costruì la sua prima capanna, ha intenzione di trascorrere un’Isola il più possibile solitaria, “dove tutto è cominciato”.

Nancy, che si sente tagliata fuori da questo nuovo “assetto”, spiega di aver nominato Simone a esclusione, perché non avrebbe mai potuto votare né EvaMalena. La cantante napoletana è amareggiata dalla definizione di stratega che ad ora aleggia tanto su lei quanto sulla pornostar.
Raz, dal canto suo, ammette che avrebbe dato via tutti i suoi averi dell’Isola, pur di non dover trascorrere altro tempo con i naufraghi nell’attuale formazione: “Potevo dare tutto per non aggiungere gente da questa banda di inutili, di nuovo dentro”. In uno scambio con Eva, Raz si complimenta con lei per essere arrivata dove voleva arrivare, in finale con Nunzia e Malena.

L’israeliano si ripromette di restare impassibile fino alla partenza “Mi comporterò come una statua di Buddha e anzi, farò complimenti a Nancy per sembrare un Buddha”. Ma tanto “Buddha” Nancy non è, quando si reca da Simone per chiarire la nomination che ancora scotta: “Simone, noi non sapevamo che c’era Eva…”, prova ad intavolare, ma il siciliano è sfuggente e ribatte chiaramente di non aver più piacere a parlare con lei.
Il modello spiega anche che il suo atteggiamento intimo nel dormire con Malena non ha nulla di diverso dai momenti confidenziali con le altre isolane: “Siamo stati un po’ più profondi, ma l’ho fatto con tutte le ragazze che sono state qui”.

Nancy, innervosita dall’atteggiamento di Simone, cerca di far aprire gli occhi a Malena, che a sua volta si sente offesa dal voto del siciliano: “Mi sento ferita dalla sua nomination perché ho dato tanto come persona, mi sono esposta e mi sono beccata il ben servito”

Malena, Eva e Nancy tentano di montare il telo e per farlo chiedono l’aiuto di Raz, che le ignora. È ufficialmente iniziata la guerra fredda tra i sessi.
E se a Raz sembra di “essere tornato indietro a un incubo, in un attimo”, Eva ha tutt’altro stato d’animo. Dopo aver condotto la squadra delle donne in un trenino in spiaggia, proclama scanzonata il suo motto: “Quando non sai dove trovare la risposta, scialla!”