Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Ostilità nascoste

Ostilità nascoste

Alcune divisioni interne cominciano a emergere anche all'interno del gruppo dei naufraghi

Mentre prosegue l’ostilità tra Raz Degan e Giulia Calcaterra, non con tutti il puntiglio dell’attore israeliano è così insuperabile. Samantha de Grenet, Eva Grimaldi, Nancy Coppola e Malena, infatti, sono tutte nelle grazie di Raz, che dalle suddette ancelle accetta di ricevere cibo. La cantante napoletana spiega le sue ragioni: “Vedo che qualcuno nel gruppo si diverte a istigarlo, preferisco essere io stessa a portargli da mangiare. Mi fa tenerezza lì da solo”. Solo, solitario, isolato, sono i termini che ricorrono più facilmente associati a Raz, anche se come racconta lui stesso, lui ama la vita sociale e la gente e, semplicemente, non ha paura di stare da solo. Separato non significa sprovveduto: il regista pesca il primo pesce della giornata e si prepara a cercarne altri per regalarsi una buona cena.

Anche i suoi compagni di avventura pensano al cibo, e le donne ragionano sulla quantità di riso rimasto da razionare, fino alla prossima diretta. Il menu del giorno prevede quindi una maggior quantità di verdure che di riso, con buona pace di Moreno che cerca di capire dalle compagne cosa metterà sotto i denti questa giornata. Gli altri due uomini dell’isola, Giulio Base e Simone Susinna, si concedono un po’ di relax al sole. Giulio spiega di aver fatto la guardia al fuoco per un turno molto più lungo di quello degli altri naufraghi, mentre loro riposavano: “È bello, vi vedo tutti tranquilli mentre dormite” e poi una nota polemica: “Viene Raz a trovarmi, si è magnato due granchi, senza chiedermi vuoi assaggiare? Io non potrei mai”. L’israeliano non sembra smuoversi dalla sua posizione: “Nei loro comportamenti non trovo integrità, non trovo onore… trovo una grande falsità, per apparire”, ma non è più così solo. Nancy e Malena, sempre più vicine a Raz, discutono del conseguente allontanamento da Moreno, con la cantante neomelodica che sta cercando di mantenere un atteggiamento neutrale per non far insospettire il rapper, quando in realtà è pronta a dargli battaglia in puntata.

È ora di pranzo e Samantha, Nancy e Malena si chiedono che fare con la porzione di riso e melanzane di Raz, il quale, interpellato, sceglie di non condividere nulla con gente che gli ha parlato alle spalle e lo ha insultato dopo che lui ha provveduto a sfamare il gruppo. Finalmente il riso con le melanzane è pronto e gli otto compagni di Raz si riuniscono intorno al fuoco per gustarlo. Giulio, preoccupato, chiede se ci siano abbastanza riserve di cibo per mangiare anche a ridosso della diretta, a cui di solito arrivano senza forze dopo aver esaurito tutte le risorse il giorno prima.
Eva Grimaldi alterna sentimenti contrastanti verso il naufrago solitario: “A volte mi fa tenerezza, a volte mi fa rabbia, però è stato molto cattivo con me”. E appena Raz chiede dove sia la maschera, la Grimaldi si infastidisce sostenendo che sia di Giulio e lui gliel’abbia sottratta. Base, dal canto suo, non trova nulla di male nel fatto che ne usufruisca anche Degan ed è convinto che dopo l’uso la rimetterà al suo posto. La maschera serve all’israeliano per fare snorkeling alla ricerca di nuovi pesci per la sua cena, con l’aiuto di un bastone appuntito per la pesca che ha levigato giusto qualche ora prima. Terminata l’escursione, Raz torna nei suoi appartamenti con la maschera che aveva preso in prestito dalla cassa. Samantha si sfoga dicendo che se lui ha diritto, come tutti, di usufruire di qualunque materiale in dotazione sull’Isola delle Terre, ha anche il dovere, finitone l’utilizzo, di riporlo dove l’ha prelevato.

L’Isola delle Terre si trasforma momentaneamente in un villaggio vacanze: il gruppo sta preparando una canzone da presentare in puntata con tanto di coreografia. L’animatrice Nancy tiene le fila del coro con Eva un po’ in difficoltà sulla tonalità da tenere, e suggerisce che Moreno completi l’opera con delle parti di freestyle. Un sempre più distaccato Raz prende le distanze dall’”inquinamento acustico” provocato dai compagni. La sua chiosa sul ballo di gruppo degli altri naufraghi non si fa attendere: “È un regalo stare in silenzio, ascoltare la natura ed esserle collegato. La natura ti parla, basta ascoltarla”.