Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Pesca provvidenziale

Pesca provvidenziale

Il primo fine settimana sull’Isola dei Primitivi vede Samantha De Grenet confidarsi di notte con Massimo Ceccherini, confrontandosi con lui sulla questione delle nomination: a detta di Dayane Mello, il nome di Samantha sarebbe stato fatto da lei stessa, da Giacomo Urtis, da Raz Degan e dall’(ex?) amica Nathaly Caldonazzo. Massimo, mettendo di nuovo in campo le sue doti da investigatore, le fa notare che probabilmente Nathaly non l’ha davvero votata, e inizia un discorso per arrivare a svelare il doppio gioco di Dayane; la bella modella brasiliana, sentendosi chiamata in causa, urla più volte “Smetti di parlare male di me!”, mentre il comico cerca di portare a termine il ragionamento, ridendo sotto i baffi con Samantha. A Massimo, comunque, questo atteggiamento non piace e suggerisce a Dayane di non mettersi contro di lui, chiudendo con un lapidario: “Con me hai chiuso”.
Nonostante abbiano un tetto sopra la testa, i naufraghi dell’Isola delle Caverne non vivono in un clima più disteso. Nancy Coppola chiede a Moreno di dormire al suo posto perché non vuole più stare vicino a Nathaly, che a sua volta si lamenta di trovarsela sempre addosso: “Però non ti offendere, eh”. L’alba sembra portare un tempo più favorevole e Giulia Calcaterra, affamata, propone di andare a cacciare dei ricci. A prendere l’iniziativa è proprio Nathaly che, sola e proteggendosi le mani con dei calzini, si lancia nella ricerca. Un gesto inaspettato della stessa attrice, che mette un fiore tra i capelli di Nancy, non passa inosservato alla cantante partenopea: lei apprezza, ma è troppo furba per farsi abbindolare. Nathaly, intanto, porta a termine il suo compito e si ingegna utilizzando dei cocchi per trasportare dai compagni i ricci che ha catturato, che Giulia ripone in una cassa.

La routine della giornata viene interrotta da un elettrizzante diversivo: i naufraghi trovano le delle divise – bianche – per affrontare una seconda prova evolutiva dopo quella della prima diretta. A gruppi, tutti i naufraghi vengono portati in Palapa, dove affrontano singolarmente la prova per dimostrare il loro grado di evoluzione. Dovremo però aspettare questa sera per scoprire l’esito di questa importante prova.

Sull’Isola dei Primitivi, continua a tener banco l’atteggiamento di Dayane, notato anche da Raz: lui la riprende, senza essere troppo duro, quando la vede di nuovo stendersi al sole, lei si lamenta di non avere energie, e che ha bisogno di mangiare qualcosa.

Un luminoso arcobaleno dà il buongiorno ai naufraghi nel sesto giorno. Raz, sveglio insieme ad Andrea Marcaccini, prevede l’arrivo del bel tempo: per lui, però, l’arcobaleno non significa nulla. Questa cinica constatazione non scalfisce comunque l’emozione provata da Eva Grimaldi. Per lei è “un messaggio. È un messaggio che mi danno le persone più care che ho, che non ci sono più e che ci sono ancora”. Raz non è impressionato da queste parole e si allontana. Eva coglie il suo essere scostante e lo prende in giro con Andrea, per via del cappello che indossa quella mattina. Il bel tempo previsto dal regista israeliano si fa ancora attendere e per i naufraghi dell’Isola dei Primitivi è necessario ingegnarsi per ripararsi meglio. Raz e Andrea spostano delle foglie, mentre Massimo, seduto, prende il ruolo di capomastro. Andrea però non sta al gioco: è stanco, non dorme da una settimana ed è fisicamente provato. Date queste condizioni, la produzione concede loro un telo, della cui gestione si fa improvvisamente carico Dayane.

Sull’Isola delle Caverne, Nathaly esprime delle paure primordiali: quella per la fame e quella per il freddo. La bionda attrice crolla e piange, consolata da Nancy e da Moreno, che cerca di risollevarle il morale con una battuta: “Ho più felpa che pelle!”. La pioggia scrosciante è ancora più difficile da sopportare sull’Isola dei Primitivi, ma questo non ferma i naufraghi: Andrea, sotto lo sguardo vigile di Samantha, trova un cocco. Mentre Samantha si ripara, Andrea passa il cocco a Raz, che generosamente lo divide con lei e Eva. Nathaly si allontana con Giacomo per una infruttuosa ricerca di cocchi e si lamenta. Il sarcasmo con cui Nathaly chiama a raccolta gli altri per esaminare quello che lei e Giacomo hanno trovato di certo non la ripaga: i cocchi sono immangiabili. Giulia, con vero spirito di sopravvivenza, si arrampica su una palma sotto gli occhi dei compagni e raccoglie dei frutti commestibili. Grazie al suo gesto, tutti possono mangiare e Giulia si raccomanda che anche Nathaly ne abbia un po’, portandole lei stessa della polpa di cocco. I gesti di altruismo non mancano nemmeno sull’Isola dei Primitivi: Raz spiega agli altri che per dare loro spazio ha dovuto dormire sulla sabbia. Eva ribatte che nessuno ormai sta più dormendo e lui che di giorno, però, lavora per tutti, perché sono “insieme”.