Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Prova smorza-pressione

Prova smorza-pressione

Su entrambe le isole regna il nervosismo, fino al momento della prova evolutiva.

Il giorno dell’eliminazione è vicino e sull’Isola del Fuoco i nominati Giacomo Urtis e Raz Degan fanno scintille. I due hanno visioni diametralmente opposte sul proprio ruolo di naufraghi: secondo il dottore, l’Isola è un modo di dare spettacolo e una grande vetrina da monetizzare con interviste. Dal canto suo, l’israeliano vive questa opportunità come un asceta: “Io sono qui per fare la mia isola e vivere la mia esperienza da naufrago”.

In quanto a battibecchi, anche l’Isola dei Metalli non è da meno: mentre Giulia Calcaterra si dà da fare per creare con il coltello un bastone appuntito, fa la sua comparsa "Sua Maestrina" Samantha De Grenet, che la invita a desistere per non rovinare la lama del tanto agognato utensile. L’osservazione indispone Giulia, la quale confessa: “Oltre a guardare quello che fanno gli altri, Samantha deve guardare un po’ anche se stessa… tutte le questioni partono da lei che butta l’esca, e poi c’è chi abbocca all’amo”.
A raccogliere lo sfogo della ex velina è Eva Grimaldi, che si dichiara insofferente alle mansioni stabilite dai propri compagni. A lei è toccato in sorte il ruolo di regina del focolare, che sembra starle stretto. Con il fare ingenuo che la contraddistingue, Eva si autodefinisce Cenerentola e così ammonisce: “Ricordatevi che Cenerentola ha un finale bellissimo!”

A smorzare le tensioni arriva, provvidenziale, la prova evolutiva. La più coinvolta pare essere Samantha, che sente più che mai il bisogno di passare per poter abbandonare l’Isola dei Metalli e i fastidiosi insetti che la popolano. Tutti i naufraghi si sottopongono al test, da cui Eva esce particolarmente provata, in lacrime. Il gioco, che consiste in un incastro di forme geometriche, le riporta alla mente traumi infantili, come la sensazione di essere sempre indietro rispetto ai compagni di classe. Eva non è più quella bambina, ha imparato a lottare per dimostrare il proprio valore e gli altri isolani si complimentano con lei per non aver desistito, portando a termine la prova.