Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Riavvicinamenti

Riavvicinamenti

Terminata la Prova Ricompensa all'insegna del trionfo, i naufraghi si imbarcano di nuovo verso le rispettive Isole, godendosi gli ultimi momenti insieme prima di essere smistati. Moreno e Malena non si scollano per tutto il viaggio e, nel momento dell’addio, si concedono un bacio sulle labbra. Anche Massimo Ceccherini saluta affettuosamente Eva Grimaldi con un “Ciao mamma!”.

Sull’Isola dei Metalli il sacco di pasta sembra un miraggio. Malena è felicissima, è una “mangiona di pasta” e poterla gustare dopo 20 giorni di astinenza è un’emozione indescrivibile. “Pensate a una cosa bella, è stato così” racconta Giulio Base, quasi commosso. Con la pancia piena, gli Evoluti si sbizzarriscono nel commentare gli altri naufraghi: Massimo Ceccherini l’hanno trovato bene (come al solito poco affaticato), mentre ridono del fatto che Giacomo Urtis abbia confessato che di là sono “tutti e quattro tutti zitti e isolati”.

E invece sull’Isola del Fuoco si respira per la prima volta un’aria quasi collaborativa. Raz Degan punzecchia Massimo per convincerlo a farsi aiutare nel trasportare un tronco. Nonostante il battibeccare tra i due, l’atmosfera è più rilassata e serena. Se discutono è perché in realtà hanno voglia di parlare l’uno con l’altro, è il loro modo per chiedersi scusa. E se ha ragione chi dice "Tra moglie e marito non mettere il dito", Giacomo e Moreno tengono fede a questo detto e restano in disparte mentre il comico e l'israeliano si danno da fare. “Ora mi piaci!” si sbottona Raz nei confronti di Massimo, lasciandosi andare addirittura a una pacca sulla spalla. Anche Massimo è contento del riavvicinamento con il suo, ormai ex, nemico. Si lamenta invece degli Evoluti, che secondo lui appaiono ridicoli con la loro voglia di stare sempre insieme e le loro promesse di “mangiarsi una pizza a Napoli” una volta finito il programma. “Ci dev’essere un po’ d’odio, sennò che palle”.

Raz, sulla sua stuoia per lo yoga, ammette di essersi fatto male alla schiena sollevando i tronchi. Massimo decide così di dargli il cambio nella cura del fuoco, sicuro che a breve verrà rimproverato. Borbotta tra sé e sé che ora è meglio che si comporti come una donnina di casa e obbedisca al capo, se non vuole ricadere nel mirino di Raz. “Grande Max!”, lo benedice l’israeliano prima di tornare a meditare davanti a un tramonto mozzafiato. Un Moreno di buone speranze si augura che da oggi si possa tornare a scherzare tutti quanti insieme.