Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Scelte difficili

Scelte difficili

Sull’Isola dei Metalli compare un misterioso foglio con un messaggio. Uno di loro, a scelta, dovrà raggiungere a nuoto la zattera ancorata al largo. Lì troverà le istruzioni per poter guadagnare alcune ricompense. È Simone Susinna il prescelto, che bracciata dopo bracciata raggiunge la zattera, si sistema i capelli e legge le istruzioni successive. Nella cassa ci sono 8 scatole: 4 sono vuote, mentre le restanti contengono un panino farcito, una bottiglietta di acquavite, un chilo di farina e un vasetto di marmellata. Il gruppo degli Evoluti ha due possibilità: essere generosi e prendere solo 3 scatole al buio, regalando anche ai naufraghi sull’altra isola le stesse scatole da loro scelte, o tenere tutto per loro senza concedere nulla a nessuno.

Simone si rituffa in acqua, raggiunge i compagni per spiegare loro la situazione e in un attimo si scaldano gli animi: Samantha de Grenet sostiene che non sia necessario fare sempre i buonisti, Giulia le ricorda che il giorno prima gli altri sono stati generosi regalando loro due pugni di pasta. Anche a Eva Grimaldi piacerebbe dividere… “E se sono tutte vuote?” si chiede Malena.

Anche gli uomini dell’Isola del Fuoco sono sottoposti alla stessa prova. Raz Degan è il più veloce a nuotare e parte in direzione dell’isoletta, mentre gli altri tre restano in attesa. Assimilato il messaggio il naufrago lo trasmette ai compagni, che in un batter d’occhio vanno in crisi. Il magnanimo Raz vorrebbe dividere, Massimo Ceccherini e Giacomo Urtis sognano le schiacciatine alla marmellata. Il dottore ha l’intuizione che anche gli altri naufraghi stiano affrontando lo stesso dilemma. Massimo sente già il sapore delle schiacciatine e del grappino in bocca e non si tiene più, persino Raz scoppia in una sonora risata. Così, al grido di “Dai, facciamo gli egoisti una volta tanto!” i Non-Evoluti decidono di intascarsi tutto.

Dall’altra parte del mare anche gli Evoluti si accaparrano tutte le scatole e si concedono un antipastino a base di hamburger.
Intanto Raz si preoccupa di accendere il fuoco, Massimo è al settimo cielo e si improvvisa pizzaiolo impastando acqua e farina in una ciotola. Continuano i rimorsi di coscienza per chi avrebbe preferito dividere la ricompensa, ma il senso di colpa viene gradualmente attenuato al ricordo dei tanti altri gesti di generosità attuati nelle settimane passate. Giacomo, leccandosi le dita piene di farina, immagina che anche gli altri si siano tenuti tutto, ma “Loro no, non c’arrivano” lo fredda Massimo.
 

Nel frattempo sull’isola dei metalli Nancy fa la scoperta del secolo: trova il coltello che era rimasto chiuso dentro la cassa fino ad ora, giusto giusto per spalmare la marmellata sulle schiacciatine di farina. Le schiacciate sono quasi cotte quando Samantha si accorge di un altro messaggio lasciato dalla produzione. I naufraghi dell’altra isola hanno fatto la loro stessa scelta, “Bravi!” esultano. Massimo è un po’ meno contento di scoprire la decisione degli Evoluti. Sostiene che proprio loro avrebbero dovuto dividere visto il debito da saldare per le due manciate di pasta concesse: “Son delle iene, sotto sotto” borbotta amareggiato. Per festeggiare la ricompensa, la tavola imbandita e l’amicizia ritrovata i fantastici quattro si concedono un grappino davanti al tramonto di Cayo Cochinos.