Isola dei Famosi

Ore
Torna su
Testa a testa

Testa a testa

Si inasprisce il conflitto tra Raz Degan e Giulia Calcaterra

È il quarto giorno tutti insieme sull’Isola delle Terre, eppure il gruppo continua ad essere più diviso che mai. Giulia Calcaterra e Moreno discutono dello scissionismo messo in atto da Raz Degan, che con la sua assenza al gioco li ha messi sotto scacco: non solo sono stati privati di parte della ricompensa per causa sua, ma l’israeliano ha addirittura rifiutato l’offerta di riso da parte di Giulia, gesto per lei incomprensibile: “Una volta che noi gli abbiamo dato una cosa anche se lui ci ha penalizzato, non ha potuto accettare (il riso che lei gli ha portato, ndr) perché non può passare per l’uomo che toglie qualcosa al gruppo, guai!”. Moreno ripensa ancora al telo, che ora tiene al riparo otto persone e che Raz avrebbe usato da solo per la sua personale capanna, se lui e Simone Susinna non glielo avessero tolto di mano.

L’insofferenza verso il naufrago solitario si vede già di prima mattina. Giulio Base e Samantha de Grenet ravvivano la brace, e il regista imita Raz spostando impercettibilmente i ceppi ardenti: “Ecco, ahora sì! Questo è il tocco, il maestro del fuoco”. Al risveglio, Eva Grimaldi racconta a Giulio la notte di sventura sua e dei compagni: il vento ha alzato la capanna e con il telo rovinosamente caduto sopra di loro, la sensazione era di essere naufragati sull’Isola con un paracadute.

L’isolamento di Raz continua ad essere anche al centro della conversazione tra Samantha e Malena. La riccia opinionista spiega alla pornostar di aver provato un avvicinamento, offrendogli di cuocere anche la sua razione di riso, per lui altrimenti inutilizzabile, e di essersi trovata di fronte un muro: “Mi sembra un bimbo piccolo, dice che ci sono alcuni elementi del gruppo che non sopporta e quindi non vuole averci nulla a che fare”. E ancora: “Gli ho chiesto perché abbia rifiutato la porzione di riso che gli ha portato Giulia, e lui ha risposto di non accettare l’elemosina da nessuno, soprattutto da quella… non vuole capire, ha detto quando alcune persone non ci saranno più, io rientro nel gruppo”.

Finalmente, le due donne arrivano al nocciolo della questione, la rivalità tra Raz e Giulia: “Si è impuntato contro Giulia, ma perché... si sono messi proprio testa a testa, uno contro l’altro”, dice Samantha. Malena ribatte: “Quando lei gli porta il cibo, lo istiga. E non è nemmeno questione di nomination, perché anche Nancy lo ha nominato e lui lo sa, ma con lei è tranquillissimo”. In questo testa a testa tra fra cocciuti, Giulia fa l’ennesimo tentativo portando del cocco a Raz e lui, nemmeno a dirlo, rifiuta. L’ex velina, dopo aver approfittato del diniego dell’israeliano per fare una doppia colazione col suo cocco, non si perde d’animo, anzi afferma: “Visto che da me non prende niente, a questo punto gli consegnerò sempre io il cibo, così non mangerà mai!”

Arrivata l’ora di pranzo, Samantha, Nancy e Malena si chiedono che fare con la porzione di riso e melanzane di Raz, il quale, interpellato, sceglie la melanzana cruda. Malena gli consegna la sua parte, risultato della divisione di cinque melanzane a metà. L’israeliano risulta perplesso dalla suddivisione e fa notare alla pornostar che non sono più in diiici, come a dire che il tocco di verdura avrebbe dovuto essere un po’ più grande. Raz è risoluto, e dichiara di non voler condividere nulla con gente che gli ha parlato alle spalle e lo ha insultato dopo che lui ha provveduto a sfamare il gruppo: “Preferisco mangiare in base ai miei orari, secondo me anche loro sono più contenti di mangiare con i loro ritmi”.

Successivamente, Eva e Samantha ritornano a parlare con Giulia dei suoi contrasti con Raz, chiedendosi il perché di tanto astio. E se l’ex velina sostiene che sia perché lei ha sempre alzato la testa contro i dettami di Raz e che questo lo innervosisca perché in quanto giovane del gruppo dovrebbe rispettarlo, Eva ritiene che invece lui la tema come possibile vincitrice dell’Isola. Secondo Giulia, la difficoltà di questa esperienza sta nella convivenza col gruppo in questa situazione di stenti, qualità di cui il lupo solitario manca: “Può vincere tutte le Isole che vuole, ma come giocatore ha perso”.