Isola dei Famosi 2022

Torna su
Diario Giorno 30

Diario Giorno 30

Un furto di cocchi e la scarsa collaborazione per tenere attivo il fuoco alimentano nuovi scontri e mettono a dura prova la convivenza delle due Tribù

Giorno dopo giorno la convivenza tra le due Tribù inizia a farsi sempre più complicata e le divergenze caratteriali non fanno altro che alimentare i numerosi battibecchi giornalieri.

Su Playa Nuova Accoppiada cala la notte e Nicolas, intento ad aprire un cocco, approfitta del momento per dare dei consigli a Edoardo e Guendalina e – sulla base degli scontri avvenuti nel corso della giornata – suggerisce ai due fratelli di non reagire più in determinati modi in quanto il loro atteggiamento potrebbe risultare troppo prepotente e rabbioso.

Nel frattempo, anche Lory e Nick approfittano della tranquillità della spiaggia per scambiare due chiacchiere. Il cantante ammette di essere rimasto sorpreso per la Nomination ricevuta lunedì da parte di Nicolas, ma Lory cerca subito di tranquillizzarlo spiegandogli che sicuramente – al contrario di quanto si possa pensare – non si è trattato di un voto mirato a penalizzarlo ma, essendo l’ultimo arrivato, probabilmente non è ancora riuscito a conquistarsi la fiducia dall’attore romano. Anche Lory, dopo aver ascoltato le sue preoccupazioni, decide di aprirsi con il suo nuovo compagno di squadra e confida a Nick di essersi sentita ridicolizzata dall’intero gruppo a causa di un’inaspettata e sgradita imitazione fatta da Edoardo durante le scorse settimane.

Mentre la Tribù dei Cucaracha trascorre la serata tra confronti, consigli e confidenze, su Playa Tiburón Licia ci tiene ancora una volta a mostrare ad Ilona tutta la sua riconoscenza per averla accolta fin dal primo giorno a braccia aperte: “Tu sei la star e per me tu sei la mia Isola” esclama. Marco Cucolo, invece, di fronte ad una Laura pensierosa e preoccupata, prova a tranquillizzarla facendole pensare che in realtà Clemente – seppur distante da lei – starà sicuramente trascorrendo delle giornate serene.

Un’altra lunga giornata sta volgendo al termine e i Tiburón, avendo vinto la prova ricompensa nel corso della puntata di lunedì, decidono di riscattare il premio e di sorseggiare il tanto atteso caffè nelle tazzine fatte dai gusci di cocco.

Con il sorgere del sole, sorgono nuovamente altri problemi e l’apparente tranquillità della sera precedente viene subito accantonata per lasciar spazio a nuove discussioni.

La scarsa collaborazione di Marco Senise continua a non passare inosservata e i Naufraghi, stanchi della situazione, non risparmiano i commenti. Se Lory, di fronte ad un Marco disteso sulla sua stuoia, prova ad avvicinarsi per accertarsi delle sue condizioni di salute, Edoardo invece è meno clemente e si mostra infastidito per la sua scarsa collaborazione e per il suo scarso spirito di gruppo.

La prima vera e propria controversia della giornata, però, non tarda ad arrivare. Seppur divisi in due squadre, i Naufraghi hanno a disposizione un solo fuoco ma, a quanto pare, non tutti sembrano disposti a prendersene cura per tenerlo sempre attivo e ciò inizia a causare i primi dissapori della giornata.

Dopo essersi sempre dato da fare per tutti, Nicolas accusa un po' di stanchezza e, davanti ad una scarsa collaborazione dei Tiburón, decide di confrontarsi con Licia per trovare una soluzione. I due leader, con molta tranquillità, giungono ad un compromesso: la gestione del fuoco spetterà esclusivamente alla Tribù dei Cucaracha, mentre la raccolta della legna sarà a carico della Tribù dei Tiburón. Tirato in ballo il tema del fuoco, Roger e Blind approfittano per chiedere ai Cucaracha di concedere loro più spazio per utilizzarlo, ma Nicolas – stanco delle continue polemiche – invita tutto il gruppo ad abbandonare l’ascia di guerra e chiede alla sua Tribù di essere più ospitale per evitare altre discussioni.

Se la Tribù dei Cucaracha accetta i consigli del proprio leader e prova a farne tesoro, non accade lo stesso nella Tribù dei Tiburón. Roger, infatti, non accetta che Licia debba prendere delle decisioni e afferma: “Siamo tutti leader nel nostro gruppo”, non riconoscendole il suo ruolo di supremazia. Queste parole non lasciano indifferente Licia che, dispiaciuta, si confida con Laura spiegandole che, al contrario di quanto il modello voglia far credere, lei vuole solo riportare serenità e tranquillità tra i due gruppi e non alimentare diatribe inutili.

Nel frattempo, non avendo ancora a disposizione una tenda, Nicolas ed Edoardo decidono di mettersi all’opera per costruirne una più grande e spaziosa e Roger – seppur appartenente all’altro gruppo – decide di dare loro dei preziosi consigli, illustrandogli anche le tecniche migliori per renderla più stabile. Guendalina e Carmen, invece, trascorrono la mattinata in cerca di alghe e lumache e, per la gioia del gruppo, fanno ritorno con un gran bottino.

Dopo momenti di apparente tranquillità, le due Tribù tornano nuovamente a scontrarsi. Blind e Roger, spinti dalla fame, decidono di prelevare numerosi cocchi dalla spiaggia dei Cucaracha, ma tutto questo non è di certo passato inosservato da Guendalina che, dopo aver scoperto i due, li ha subito rimproverati. Anche questa volta, per cercare di placare le acque, ad intervenire sono stati i leader delle due Tribù e Licia, dopo essersi confrontata con il suo gruppo, decide di scusarsi con i Cucaracha e restituisce loro i cocchi della discordia. Nel frattempo, inaspettatamente Marco Senise si mette a disposizione di Carmen e si propone per massaggiarle la schiena, sorprendendo così la showgirl che, senza esitare, esclama: “Almeno sei buono a qualche cosa”.

La situazione è ben diversa su Playa Sgamada. Gustavo e Clemente, nonché gli unici due sull’Isola, iniziano a fare i conti con la noia e con la solitudine e cercano di mettere in moto la loro fantasia per passare le giornate. Dopo essersi concessi una ricca colazione, i due decidono di sfidarsi al gioco della botte, ma ad una condizione: chi perde dovrà offrire all’altro caffè, birra, pizza e dolce al loro rientro in Italia.

Tra furto di cocchi, scarsa collaborazione e nuovi compromessi, un’altra giornata sulle spiagge dell’Honduras sta volgendo al termine. Quali altre sorprese ci riserveranno i Naufraghi? Lo scopriremo solo isolando.