Isola dei Famosi 2021

Torna su
Francesca Lodo è la nuova leader e Vera è la prima nominata

Francesca Lodo è la nuova leader e Vera è la prima nominata

Francesca Lodo è la leader Salvador e salva Miryea

Ilary annuncia che è arrivato il momento della prova del leader salvador, una prova molto importante perché mette in palio non solo l’immunità, ma anche il potere di salvare una delle due naufraghe che il pubblico non ha salvato al televoto. Miryea e Vera sono a rischio nomination e attendono l’esito del loro destino sul ponte della salvacion.

Tutti sono chiamati a fare la prova, tranne gli arrivisti che sono anche immuni.

Come sempre, la prova leader è una prova fisica e questa prevede grande equilibrio e concentrazione. I naufraghi dovranno posizionare un mattoncino di legno sulla propria testa e cercare di non farlo precipitare facendo leva sulle gambe. È una prova che richiede grande maestria e gli isolani sono pronti a tutto pur di guadagnare l’ambita collana.

Awed è il primo che getta la spugna, seguito da Ubaldo, Isolde, Andrea e Roberto. In finale ci sono Francesca Lodo, Valentina Persia e Gilles Rocca chiamati ad alzare una gamba per rendere la prova ancora più complessa. Ad avere la meglio è Francesca Lodo, ed è lei la leader della settimana.

Francesca è chiamata a compiere un’ardua impresa e dovrà decidere chi salvare tra Vera e Miryea tagliando la corda di chi vuole mandare direttamente in nomination. La leader sembra tentennare un po’ e mostra cenni di indecisione.

A conti fatti, è Miryea la naufraga salva e Vera è la prima nominata della serata. La scelta di Francesca viene però piuttosto criticata anche dagli opinionisti in studio, visto che le due si sono molto avvicinate negli ultimi giorni e hanno visto in questa scelta un velo di incoerenza.

La modella sarda cerca di giustificarsi, ammettendo sì un certo riavvicinamento con la compagna, ma ci sono stati ugualmente dei trascorsi piuttosto spiacevoli tra loro. Interviene anche Valentina a sostegno della modella, affermando che è stata Vera stessa a chiedere di essere nominata dopo un momento di sconforto. “Sono un essere una mano, non un leone. Appena ho un momento di sconforto, ti pugnalano alle spalle” conclude Vera