Isola dei Famosi

Torna su
La prova ricompensa: il puzzle

La prova ricompensa: il puzzle

I naufraghi dell'Isola del Mejor si cimentano con la prima prova ricompensa.

Piove senza sosta dal loro arrivo, e sull’Isola del Peor i naufraghi si lamentano delle condizioni climatiche. La produzione concede un telo per ripararsi, ma non sembra abbastanza per loro che, stremati, invocano l’uscita del sole.
Dopo la mattinata passata nella disperazione per la pioggia incessante e per il cocco marcio che ha fatto saltare la colazione, Chiara Nasti fa notare che non avranno nemmeno diritto alla prova ricompensa: insomma, le speranze di mettere qualcosa sotto i denti si fanno sempre più flebili.
 
Stato d’animo opposto sull’Isola del Mejor, in cui i naufraghi, entusiasti, si preparano ad affrontare la prova ricompensa che avrà come teatro la Laguna di Palo Seco.
Scopo della prova: realizzare un puzzle i cui tasselli sono contenuti in alcuni sacchi. Per raggiungere i sacchi bisogna camminare su una fune tesa sull’acqua, agganciandosi con delle corde sottilissime a un palo sovrastante; a rendere il tutto più complicato, la difficoltà ad agganciarsi: il palo è composto da lame affilate, e per far sì che queste non spezzino le corde, durante la traversata sulla fune i naufraghi devono stare attenti a non appoggiarvisi troppo. Infatti, se la corda si spezza, il concorrente finisce in acqua e deve ricominciare la prova.
Filippo Nardi, Marco Ferri, Rosa Perrotta, Paola Di Benedetto e Francesco Monte si danno da fare per recuperare le tessere del puzzle, mentre i loro compagni restano in postazione a ricomporle.
Il gruppo supera la prova e il puzzle restituisce la scritta “Scende la pioggia, ma che fa”, indizio su quella che sarà la loro ricompensa, un telo.
 
Rientrato dalla prova, Francesco, il Mejor, commenta soddisfatto: “Ci voleva. Per quella sensazione di adrenalina che ogni tanto serve. Abbiamo faticato, però è stato bello. C’è stata collaborazione, spirito di gruppo e questa è stata la cosa importante”. Secondo l’ex tronista, il telo è una ricompensa migliore rispetto al cibo, poiché in queste condizioni climatiche avverse consentirà loro di vivere tranquilli fino alla diretta di lunedì.