Isola dei Famosi

Torna su
Prima il dovere

Prima il dovere

Marco rimedia al furto di cocco; Elena e Rosa hanno una missione da svolgere.

Marco Ferri non riesce a darsi pace per l’accaduto della notte precedente e così decide di arrampicarsi e raccogliere un cocco per ciascun compagno. Un cenno apprezzato da tutti in primis da Amaurys Pérez che commenta così “un gesto elegante, ma la cosa più importante è che lui si sia reso conto e che abbia chiesto scusa al gruppo. Ritengo che sia un bravo ragazzo”. L’unica scettica rimane Alessia Mancini che apprezza il gesto ma spera non sia semplicemente una Captatio benevolentiae.

Superati i dissapori, la giornata presenta una sorpresa speciale per Amaurys; il dono è semplice ma graditissimo. Il pallanuotista riceve delle lettere dalla sua famiglia, che, dall’emozione e dalle lacrime, non riesce nemmeno a leggere: “dopo due mesi in questo contesto, ricevere qualcosa da casa è come se fosse Natale…non ha prezzo”. Sarà Alessia, intenerita, ad aiutarlo a leggere la lettera dopo aver visto come un gigante buono possa abbattersi dinanzi al disegno di un bambino. Ma a strappargli un sorriso sono le parole della moglie “In tre quattro righe ha riassunto la nostra vita…sono felice che mi batta il cuore così”.

Nel frattempo, sull’Isola che non c’è, arriva un comunicato per Rosa Perrotta ed Elena Morali. C’è una missione da svolgere: “Salite su di un barchino che le porterà sull’isola di Chachauate, luogo in cui risiede una comunità di pescatori, dovranno cercare una signora di nome Justa la quale assegnerà alle due naufraghe delle mansioni e consegnerà poi la ricompensa solo se sarà soddisfatta del risultato”.  Felici e cariche per la missione si mettono alla ricerca di Justa. Raggiunta la donna che le attendeva, si adoperano da subito ad eseguire gli incarichi dettati da lei.
Il primo compito è lavare degli abiti: Rosa ancor prima di iniziare prova ad intenerire la signora con un “tenemos fame” ma Justa, cuore d’acciaio, fa capire alle due che prima c’è il dovere poi il piacere. Rosa ed Elena sembrano aver intuito l’antifona e si concentrano sui lavori da svolgere al meglio.
Le due naufraghe dopo aver strofinato, lavato e steso gli abiti si dedicano alla pulizia dei pesci. Lo stupore arriva negli occhi di Elena quando scopre che anche alcuni pesci hanno i denti e poi aggiunge “non ho mai pulito i pesci prima perché solitamente al supermercato sono già puliti”. La giornata termina con una ricca ricompensa fatta di patate, farina, banane e da pesci puliti proprio da loro.

Salutate la splendida Chachauate, si torna all’isola che non c’è.
Intanto, anche su Playa Dos c’è da festeggiare: questa volta il regalo di compleanno è per Simone Barbato, il quale riceve anche lui un lettera dai propri cari. Francesca Cipriani, che gli è accanto, lo abbraccia affettuosamente e lo sostiene: “secondo me tua nonna Pellegrina ti avrà fatto anche la torta ma non gliel’hanno passata”. E, dopo essersi offerta di preparargli la torta personalmente, chiude il giorno cinquantasette intonando un “buon compleanno” alternativo: “Festeggiamo il compleanno di Simone, portateci un tortone, una salsiccia, un provolone”.