Isola dei Famosi

Torna su
Questioni irrisolte

Questioni irrisolte

Tra lavoro e polemiche, prosegue la vita sulle Isole

Sono molti i lavori sull’#Isola da portare a termine, alcuni sono più faticosi di altri e richiedono lo sforzo di tutti; eppure, nonostante la mole di lavoro, sono ancora molte le questioni irrisolte che per ora riposano sotto la sabbia.

Continuano le discussioni su Playa Uva per la gestione dei turni di lavoro e di guardia; difatti non c’è solo la macchina del riso da far funzionare ma c’è anche da tenere viva la fiamma del fuoco. Grecia Colmenares e Sarah Altobello, dopo pochi minuti dall’inizio del loro turno, chiedono subito il cambio, approfittando della generosità e della buona volontà degli altri compagni, in particolare di Marina La Rosa e Marco Maddaloni. La questione rimane irrisolta e tra frecciatine e verità mascherate da scherzi, la Ciurma procede nella faccende quotidiane cercando di guadagnare il riso per la giornata.

Dopo la fatica, gli uomini della ciurma si concedono un bagno nelle cristalline acque di Playa Uva, approfittando per parlare di quello che è accaduto durante la puntata di Giovedì 31 Gennaio. Kaspar Capparoni ripensa alla discussione tra Luca Vismara e Demetra Hampton, giudicando il comportamento del ragazzo esagerato nei confronti dell’ex attrice. "Cappa" spera che Luca riconosca lo sbaglio e che si scusi con lei per le parole utilizzate.

Anche su Playa Dos la situazione non è tra le migliori. John Vitale e Yuri Rambaldi, i due galeotti, sono stanchi di vivere da reclusi all’interno di un recinto; Paolo Brosio comprende la loro situazione ma non può concedergli altro, oltre le tre ore di libertà. Fra i due galeotti, John sembra quello più sofferente: la nostalgia per il figlio e il resto della sua famiglia, hanno indebolito il suo spirito di guerriero, rendendolo un galeotto svogliato e piuttosto scoraggiato. Condizione emotiva che lo porterà a prendere l’estrema decisione di lasciare il gioco.

Ma andiamo a rivedere cosa è accaduto nella puntata di Domenica 3 Febbraio. La puntata parte con la notizia della dipartita di John Vitale; Yuri Rambaldi che diventa naufrago e la conseguente apertura del nuovo televoto che decreta naufraga Giorgia Venturini.
Non c’è tempo per salutare Alice Fabbrica, che inizia la prova ricompensa. Tre naufraghi devono tuffarsi in acqua e recuperare una chiave che aprirà un tesoro. I naufraghi potranno avvalersi dell’aiuto di un nuovo membro della Ciurma, Jo Squillo, appena sbarcata sulle spiagge di Cayos Cochinos. Ghezzal è il primo a tornare con la chiave ed aprire il tesoro, che si rivela contenere un banchetto di frutta fresca e un nuovo naufrago: Stefano Bettarini.

La seconda puntata si era conclusa con le nomination segrete dei Pirati, per tutti lo stesso nome: quello di Demetra Hampton. Solo il neo-leader Paolo Brosio aveva fatto il nome di Grecia Colmenares, ritenendola il membro più debole e meno produttivo fra tutti gli altri naufraghi. La ciurma conclude le proprie nomination confermando il nome di Demetra; che perde lo scontro al televoto con Grecia, diventando la seconda eliminata di quest’edizione. Anche la polena Francesca Cipriani, tormentata dalla fame, decide di abbandonare l’#Isola e di ritornare a casa dopo pochi giorni di permanenza.

La puntata prosegue con la prova Leader. I concorrenti che resisteranno più tempo in apnea si contenderanno il titolo di nuovo leader della settimana con la prova del fuoco. Lo spareggio viene disputato da Aaron Nielsen e Marco Maddaloni; è proprio quest’ultimo a resistere per più tempo alla fiamma incandescente e a diventare il nuovo leader. A questo punto, Marco sceglie chi lo seguirà sull’#Isola dei pirati. Il judoka decide di portare con sé Ghezzal, Paolo Brosio, Youma Diakite, Aaron Nielsen e Kaspar Capparoni. I restanti membri entrano a far parte della ciurma. Ultima questione da risolvere è quella delle nuove nomination. Il leader nomina Grecia, mentre il resto del gruppo vota per Yuri Rambaldi e Sarah Altobello. Il televoto vedrà quindi sfidarsi Grecia, Sarah e Yuri.

Al termine della Puntata, Pirati e Ciurma tornano nelle proprie isole. Una volta sbarcati a Playa Dos, Marco dà le motivazioni che lo hanno portato a scegliere i suoi compagni, spiegando che la scelta è ricaduta su chi si era dato più da fare nei giorni precedenti: “Ho voluto far riposare chi ha lavorato di più fino ad oggi”.

A Playa Uva si respira un’altra atmosfera. Stefano Bettarini, uno dei pochi uomini “in forze” rimasto, mette subito le regole in chiaro: “Se stamattina dovessi andare a pescare e disgraziatamente beccassi dei pesci…”, lasciando intendere dunque che a quel punto la macchina del riso rimarrebbe inutilizzata e che i Pirati non vedrebbero arrivare del riso.

L’entrata di Stefano è dunque destinata a cambiare non solo le regole, ma il gioco stesso!