Isola dei Famosi

Torna su
Uomini soli

Uomini soli

Gli uomini dell'#Isola si rendono protagonisti durante e dopo la puntata.

L’ottava puntata entra subito nel vivo con Rosa che si scaglia contro Alessia Mancini, Gaspare e Bianca Atzei. Gaspare non perde occasione per dire la sua: “Se qualcuno pensa che io a sessantacinque anni faccia quello che mi dice Alessia Mancini è un imbecille”. La diatriba tra i due continua nel fuori onda senza trovare un punto di incontro.
Per fortuna la prova ricompensa ristabilisce una calma apparente. In palio c’è niente meno che una torta al cioccolato! A sfidarsi una squadra di donne composta da Francesca Cipriani, Alessia e Rosa Perrotta, contro una squadra al maschile che vede protagonisti Simone Barbato, Marco Ferri e Franco Terlizzi. Gareggiano due concorrenti per volta. Dopo essersi tuffati in una vasca di fango ed aver recuperato un cocco devono usarlo per far canestro in delle ceste. Vincono gli uomini ad occhi chiusi, come quelli della Cipriani che a causa del fango si dispera: non vede più nulla! Risolto il dramma, per cavalleria, i tre naufraghi decidono di far mangiare anche le quote rosa del gruppo.
Dopo il dolce, l’amaro. Finita la prova ricompensa Rosa scopre di essere l’eliminata della settimana. Abbandonata la Palapa, la naufraga salernitana sbarca su Cayo Paloma sfidando in un televoto lampo Nadia Rinaldi ed Elena Morali. Sarà la Rinaldi a dover abbandonare definitivamente l’#Isola.
Nel frattempo gli altri concorrenti vengono informati che non ci sarà la prova del Mejor a causa di uno dei due finalisti, Marco Ferri, che ha commesso una scorrettezza durante la prova svolta in settimana. Amaurys Pérez diventa così il detentore della collana del migliore, mentre Marco è automaticamente il Peor. Senza troppi fronzoli ammette di aver effettivamente giocato un po’ sporco.
Diventato di diritto inquilino dell’Isla Bonita, Amaurys decide di portare con sé Alessia. Marco in quanto Peor si trasformerà invece nel maggiordomo dell’isola. Dovrà svolgere dei compiti ben precisi per evitare di dimezzare la sua porzione quotidiana di riso e quella del compagno cubano.
Giunti al fatidico momento delle nomination (questa volta tutte palesi) viene comunicato al gruppo che potranno essere votati solo gli uomini. Il più votato è Simone, mentre c’è un ex aequo tra Jonathan Kashanian, Gaspare e Marco. Il Mejor decide di salvare l’amico Gaspare. Spente le luci della Palapa i concorrenti sono pronti a sbarcare su Playa Dos.

Chi ben comincia è a metà dell’opera: preso forse da un’eccessiva emozione, Franco cade rovinosamente giù dalla barca spiattellandosi sulla sabbia. Bianca intanto fa la conta dell’equipaggiamento della nuova isola. L’imperativo per tutti è uno solo: capanna. Jonathan è turbato dalla nomination e dal nuovo habitat: “Visto com’è andata oggi la puntata una piccola scossa, un piccolo terremoto forse mi fa bene”. Non si aspettava la nomination da Simone, ma in fondo non è arrabbiato con lui, è solo un: “Folletto di campagna che” gli “fa tenerezza”.
Gli uomini si adoperano per stendere il telo e passare una notte al riparo. Marco confida però di sentirsi un po’ solo: il gruppo di Amaurys è molto unito e l’assenza di Rosa si farà sentire.
Se è vero che ciò che non uccide fortifica, Simone si sente sempre più agguerrito dopo l’ennesima nomination. E’ infatti il più motivato nell’imbastimento della capanna, nonostante Marco gli faccia notare quanto sia buio e quanto tutti siano stanchi. Per stanotte bastano un paio di tronchi, domani si penserà a sistemarla al meglio.

Appena messo piede sul bagnasciuga della Isla Bonita, Alessia esclama: “La puntata più bella della storia per me! Soprattutto… quanto cibo c’è!” Tra le urla di gioia, i due naufraghi fanno un inventario del cibo e degli elettrodomestici. “Mi viene da piangere. L’isola ti insegna a valorizzare di più le cose che hai. Questo è il regalo più bello” si commuove Amaurys. Non solo grato, ma anche galantuomo. Pérez cede il letto ad Alessia, passerà la notte per terra. La naufraga accetta l’offerta senza farselo ripetere due volte.
Una notte paradisiaca, quindi, da fratello e sorella. Alessia è sicura di ricaricarsi in queste ventiquattro ore, Amaurys dedica la vittoria alla sua famiglia. Appesa la collana al bracciolo del letto non resta che godersi tutti i comfort della Isla più bella che c’è.